Home » Cane » Come togliere le zecche al cane e le pulci in modo sicuro

Come togliere le zecche al cane e le pulci in modo sicuro

Cane
Come togliere le zecche al cane e le pulci in modo sicuro

Quando porti il tuo cane a fare una passeggiata nei boschi o al parco, può capitare che sul suo pelo si nascondano delle zecche, dei parassiti che succhiano il sangue dell’animale.

Le zecche, oltre a causare prurito e irritazione al derma (portando spesso anche a forme di dermatite nel cane), possono provocare la comparsa di alcune malattie infettive, trasmissibili anche all’uomo; per questo motivo è importante conoscere i concetti fondamentali su come eliminare le pulci dal cane.

Se vuoi salvaguardare la salute del tuo amico a quattro zampe, in questo articolo ti spiegheremo come togliere le zecche al cane in modo sicuro e veloce.

Pulci cane come riconoscerle dalle zecche

Vuoi sapere come togliere la zecca al cane?

Le zecche sono solite annidarsi nell’erba o nelle zone umide e ombreggiate e per nutrirsi attendono l’arrivo di un ospite che, nella maggior parte dei casi, è un cane.

Per capire se ci sono pulci e zecche da levare al tuo amico peloso, devi prima sapere come sono le zecche dei cani e come si differenziano dalle pulci.

Le pulci e le zecche sono entrambi piccoli parassiti che possono infestare gli animali e, in alcuni casi, gli esseri umani, ma presentano differenze significative, sia nell’aspetto che nella loro “alimentazione”.

Innanzitutto, le pulci sono insetti piatti e agili, con corpi adattati per il salto grazie alle potenti zampe posteriori. Sono di colore scuro o marrone e le loro dimensioni variano da circa 1 a 4 millimetri.

Le zecche, d’altra parte, sono aracnidi e hanno corpi ovali e più grandi, con otto zampe. Le zecche sono generalmente di colore più chiaro, variando dal marrone al grigio.

Inoltre, pur essendo entrami parassiti ematofagi, cioè si nutrono del sangue dell’animale ospite, le pulci saltano da un ospite all’altro per nutrirsi, mentre le zecche si attaccano all’ospite e si nutrono lentamente durante un periodo di tempo più prolungato. Quindi, mentre le pulci mordono e si spostano rapidamente, le zecche si fissano alla pelle e rimangono attaccate fino a quando si sono completamente saziate.

Le tecniche su come capire se il cane ha le pulci non sono complesse. Nella maggior parte dei casi, pulci e zecche si posizionano nelle zone in cui il pelo è più rado: orecchie, zampe, ascelle, inguine e addome, quindi è opportuno controllare in primis queste aree e poi continuare l’ispezione su tutto il corpo.

Allo stadio larvale è molto difficile stanare le zecche, ma se il tuo cane si gratta in continuazione, allora potrebbero esserci dei parassiti ed è opportuno controllare con attenzione.

La rimozione delle zecche è un’operazione delicata, perché il parassita deve essere completamente rimosso dalla pelle e, inoltre, bisogna evitare che fuoriesca del materiale infettivo. Vediamo insieme come eliminare le pulci dal cane.

Zecche cane come toglierle: come individuare e rimuovere zecche cane

Come togliere le zecche al cane e le pulci in modo sicuro - 1

Abbiamo visto che questi piccoli animali possono essere molto pericolosi per i nostri pelosetti, quindi: come eliminare le zecche dal cane?

Mentre per rimuovere le pulci basta uno shampoo o uno spray apposito, ed un pettine per rimuovere i corpicini morti, per le zecche la situazione è più delicata.

Innanzitutto, è obbligatorio indossare dei guanti e disinfettare l’area dove si trova il parassita, poi è necessario usare delle pinzette o un apposito gancio rimuovi zecche, che ha la capacità di estratte completamente il corpo estraneo.

Quando il tuo cane sarà rilassato, con le pinzette (o il gancio) afferra la testa della zecca, esegui una piccola rotazione e inizia a tirare con delicatezza per estrarla completamente.

Non toccare assolutamente la zecca con le mani, ma schiacciala con le scarpe o con una pietra per ucciderla e non buttarla nel cestino, perché potrebbe sopravvivere.

Completata la rimozione della zecca, disinfetta nuovamente la pelle del cane e pulisci con dei disinfettanti l’area in cui hai eliminato il parassita, evitando sempre il contatto con le mani. È fondamentale non tralasciare alcuna parte della zecca nel cane, altrimenti andrebbe incontro a gravi infezioni.

Trascorsi alcuni giorni, controlla la zona dove è stata rimossa la zecca, per verificare che non ve ne siano altre e che la pelle del cane non sia arrossata o infetta.

Se non riesci a eliminare la zecca con le pinzette, sarà necessario rimuoverla con l’aiuto di un ago sterile, ma è meglio rivolgersi al proprio veterinario, che saprà sicuramente come intervenire senza arrecare dolore al cane. Quando la zecca è rimossa, dovrai monitorare la salute del tuo amico a quattro zampe e, se si presentano alcuni sintomi come vomito, stanchezza, febbre o diarrea, è importante consultare subito il veterinario, per escludere eventuali infezioni.

Zecche cani cosa fare: come togliere una zecca al cane con trattamenti appositi

Se il tuo cane è solito scorrazzare in giardino, soprattutto nei mesi più caldi, potrebbe essere attaccato continuamente da questi parassiti, quindi per evitare la rimozione fai da te e prevenire l’insorgenza di malattie infettive, è preferibile sapere come togliere le pulci al cane in modo sicuro ed usare dei trattamenti contro le zecche.

I trattamenti antiparassitari dovrebbero essere applicati durante la primavera e l’estate, quando le zecche sono solite proliferare nell’erba e nei terreni incolti.

n commercio si trovano tantissimi prodotti antiparassitari per il cane: spray, fiale, detergenti, polveri, collari, spot on, ecc. hanno la capacità di prevenire la presenza di zecche, pulci, zanzare ed altri tipi di parassiti.

Più scelti dai nostri clienti per la categoria Antiparassitari per cani

Il trattamento contro le zecche deve essere applicato anche quando si è eseguita la procedura di rimozione, così da essere sicuri di avere eliminato tutti gli altri parassiti in stadio larvale.

Se il cane è solito entrare in casa, ti suggeriamo di aspirare con cura tappeti, divani e altre superfici e, in seguito, procedere alla pulizia con appositi detergenti, in questo modo avrai la sicurezza di eliminare anche i più piccoli parassiti.

Prima di andare a fare una passeggiata nei boschi, ti suggeriamo sempre di usare un antiparassitario e di aumentare la frequenza di somministrazione se il tuo cane vive all’aria aperta in campagna o in aree particolarmente umide.

Ora che abbiamo visto come rimuovere le zecche dal cane e come proteggerlo, vogliamo darti un ultimo consiglio: tosa il cane con regolarità, così sarà più facile individuare ed eliminare i parassiti e verificare anche non vi siano infezioni in corso.

Un altro accorgimento per prevenire la comparsa di zecche è quella di mantenere sempre pulita l’area esterna dove è solito aggirarsi il cane tagliando l’erba, rimuovendo foglie ed eliminando eventuali ristagni di acqua nei vasi di piante e fiori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu
Header exit intent

Vuoi pensarci? Riprendi il tuo acquisto più tardi!

Inserisci qui il tuo indirizzo email, ti invieremo un promemoria con il contenuto del tuo carrello.

👍 Alta competenza di settore
👍 Miglior qualità/prezzo
👍 Consegna in 24/48h
👍 Spedizione gratuita da 54 €