Home » Cane » Dermatite cane: cause e come curarla

Dermatite cane: cause e come curarla

Cane
Dermatite cane: cause e come curarla

La dermatite cane è un’infiammazione della superficie cutanea che si presenta con sintomi abbastanza fastidiosi, come arrossamento della pelle, presenza di scaglie, pustole fino al sanguinamento con conseguenti abrasioni, diradamento del pelo, piaghe, odore sgradevole e ispessimento cutaneo.

Il problema è, ovviamente, fastidioso per il cane e va gestito nella maniera adeguata: vediamo insieme come curare la dermatite del cane e quali azioni intraprendere per prevenirla.

Come curare dermatite cane: come riconoscerla

Per riconoscere la dermatite nel cane basta osservare i suoi comportamenti.

Il cane soggetto alla patologia, infatti, si gratta molto spesso, scuote la testa, ha una lacrimazione eccessiva, tende a strusciarsi sulle superfici e lecca spesso le zampe.

Tutti questi atteggiamenti denotano che qualcosa non va e, per non peggiorare la situazione, è necessario portare subito il cane dal veterinario, per verificare la presenza di qualche eczema. In questo modo si potrà evitare che la situazione peggiori e che l’infiammazione diventi irreversibile.

Le cause della dermatite nel cane

Le cause della dermatite nel cane sono innumerevoli e possono essere provocate sia dall’attacco di acari, zecche, pulci, pidocchi, funghi, zanzare e rogna, ma anche da intolleranze alimentari, stress o cause genetiche. Esiste poi la dermatite atopica, che verrà approfondita nel paragrafo successivo.

In caso di pulci, zecche o zanzare, curare dermatite cane è semplice perché i sintomi sono prurito, eritemi localizzati dove si è attaccata la zecca o dove ha punto la zanzare. In questi casi basta prevenire con un apposito antiparassitario e somministrare all’animale un antinfiammatorio adatto scelto dalla veterinaria.

In caso di rogna, invece, è possibile vedere una pelle rossastra sotto il pelo che potrà anche risultare mancante o diradato in alcune zone. Come curare dermatite cani in questo caso? Sempre dopo aver sentito il parere del medico, occorre somministrare un prodotto specifico e prevenire con antiparassitari ad hoc.

Tra le altre cause, poi, ci sono predisposizioni genetiche derivanti, per esempio, da ipotiroidismo, che causa alopecia bilaterale nella zona dei fianchi e la cosiddetta coda di topo, ossia mancanza di pelo nella zona della coda.

Tra le altre cause c’è anche la Leishmaniosi che causa croste, lesioni diffuse e alopecia nella zona degli occhi.

Le dermatiti stagionali, invece, sono momentanee e in genere si concretizzano nel periodo della fioritura, soprattutto degli ulivi, e scompaiono con la fine della primavera.

Le dermatiti da contatto, infine, provocano lesioni sulle zampe e la pancia perché derivano dal contatto del cane con sostanze urticanti o con prodotti chimici.

Dermatite cane: cause e come curarla - 1

 

Dermatite cane alimentazione: quella adeguata per evitare i rischi

La dermatite può essere provocata anche da allergie o intolleranze alimentari, soprattutto negli esemplari giovani e adulti. Per sapere se l’animale è soggetto a questo rischio basta eseguire dei test specifici oppure provare delle diete ad esclusione. In questo modo si potrà facilmente capire qual è l’alimento che provoca la patologia.

Prevenire la malattia con delle crocchette per cani con dermatite è una delle soluzioni migliori da intraprendere. In commercio esiste infatti cibo per cani con dermatite che scongiura il rischio di contrarre la malattia.

Dermatite atopica cane: cos’è e da cosa dipende

La dermatite atopica nel cane è un’infiammazione cronica che non ha una causa ben specifica. Questo problema è più difficile da valutare perché, non conoscendo il fenomeno scatenante, non sempre si è in grado di trovare una cura adeguata.

Quando il cane è molto sensibile a certi stimoli, quindi, diventa necessaria una prevenzione adeguata che comprende un’alimentazione adatta all’età dell’animale, una costante pulizia con specifico shampoo per cani e l’utilizzo di antiparassitari.

Dermatite del cane come curarla

Come curare la dermatite nel cane? Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, le cause della dermatite sono molteplici, di conseguenza anche le cure sono diverse in base al motivo che ha generato la patologia.

Una delle soluzioni migliori è, quindi, la diagnosi perché, se si riesce a risalire alla causa del problema, sarà più facile non solo trovare la cura giusta, ma mettere in atto una serie di azioni necessarie per prevenire la dermatite stessa.

Tuttavia, prima di rivolgersi al veterinario, possono essere utilizzati dei prodotti che possono limitare il fastidio come, per esempio, spray o schiume a base di aloe, ribes e avena, capaci di limitare il prurito.

È sempre sconsigliato, invece, ricorrere a antistaminici, antibiotici e pomate a base di cortisone che possono falsare la diagnosi e non risolvere il problema.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu
Header exit intent

Vuoi pensarci? Riprendi il tuo acquisto più tardi!

Inserisci qui il tuo indirizzo email, ti invieremo un promemoria con il contenuto del tuo carrello.

👍 Alta competenza di settore
👍 Miglior qualità/prezzo
👍 Consegna in 24/48h
👍 Spedizione gratuita da 54 €